Progetto Con La Scuola, docenti e imprese insieme per innovare la didattica

Dal sito di informazione "L'imprenditore" uno sguardo sul progetto di Snam, ELIS, LUISS, Anp e Confindustria che ha già coinvolto 45 Consigli di classe e più di 300 tra docenti e professionisti della formazione.

Il progetto Con la Scuola ha accompagnato, fino a estate inoltrata, 45 consigli di classe, 39 dirigenti scolastici, 274 docenti e 40 professionisti del settore formazione, nel corso del più difficile anno scolastico della storia recente.

Ora, con la ripresa della didattica in presenza ormai vicina (per quasi tutte le regioni), è Giovanni Brugnoli, vice presidente Confindustria con delega al Capitale umano, a tracciare l’essenza del progetto formativo voluto da Snam, in collaborazione con Consorzio ELIS, LUISS Business School, Anp e Confindustria:

«Con la scuola è un progetto efficace per orientare le nuove generazioni verso la grande tradizione industriale del nostro Paese. E lo fa con un metodo innovativo, attraverso un percorso condiviso con insegnanti e dirigenti scolastici, provenienti da tutta Italia, che sono i veri motori del cambiamento».

Giovanni Brugnoli, vice presidente Confindustria con delega al Capitale umano

Dal sito di informazione limprenditore.com un bilancio dell’edizione 2020 di Con la Scuola: «Partita nel 2019 con l’obiettivo di innovare la didattica nelle scuole e accorciare la distanza con il mondo delle imprese, a inizio di quest’anno, con il sopraggiungere dell’emergenza sanitaria, la seconda edizione dell’iniziativa ha dovuto giocoforza sostituire gli incontri in presenza, previsti a Roma e Milano, con un ciclo di laboratori online. Allo stesso tempo sono stati modificati anche i contenuti, offrendo agli insegnanti un supporto prezioso nell’organizzazione della didattica a distanza o la possibilità di incontrare, via web, imprenditori e imprenditrici del sistema Confindustria che si sono distinti per le partnership scuola-impresa».

>>> Da questo link l’articolo originale completo.

Progetto Con la Scuola: i lavori dei Consigli di classe

Arrivati al mese di luglio 2020, stoicamente collegati da tutta Italia, alcuni già nelle località delle meritate vacanze, i docenti che hanno preso parte al progetto Con la Scuola hanno prodotto i lavori di restituzione del percorso formativo. Docenti che, su DAD, valutazione e difficoltà incontrate, si sono anche raccontati attraverso testimonianze raccolte in questo articolo.

Ecco i temi su cui sono stati chiamati a stilare un bilancio dei sei mesi trascorsi a confrontarsi con la didattica online e la mancanza della presenza nella relazione insegnamento/apprendimento:

  1. Analisi SWOT, punti di forza e debolezza
  2. Strategia e accoglienza per il prossimo anno
  3. Rapporto con il territorio
  4. Progettazione delle attività in partenza da settembre 2020

Dai Consigli di classe spunti e proposte in vista di settembre

In termini di progettazione, tanti spunti interessanti sono arrivati dai diversi angoli di Italia e da scuole di indirizzi molto diversi. L’Istituto tecnico Luigi di Maggio di San Giovanni Rotondo è ad esempio al lavoro per creare una brochure sulla prevenzione da Covid da distribuire ai nuovi iscritti; mentre per l’organizzazione didattica saranno adottati orari flessibili.

Per l’IISS Bernardini di Fidenza sarà prioritaria la promozione delle competenze digitali degli studenti che, nel periodo di DAD hanno lavorato, su suggerimento dei formatori di Con la Scuola, anche sulla sfera personale realizzando Mappe emozionali e Autobiografie.

Altro esempio interessante arriva dalla capitale, dove la formazione dei Consigli di classe ha coinvolto ben tre istituti; l’ISS Luigi Einaudi ha deciso di realizzare una video presentazione collettiva, in cui i docenti del Consiglio di classe si raccontano a ragazzi e genitori. Sempre dall’Einaudi la proposta di accrescere notevolmente le attività sul territorio, anche in modalità di giochi motivazionali ed esplorazioni, proprio per aumentare la relazione tra studenti e il loro ambiente.

Con la Scuola: tutti i partecipanti

Ne abbiamo citate alcune, ma alla fine di questi sei lunghi mesi di Con la Scuola, in attesa della ripresa a settembre, diamo la giusta visibilità a tutti i Consigli di classe che hanno partecipato, accettando la sfida di mettersi in discussione, e sperimentare nuovi modelli che dalla teoria dell’organizzazione sono stati assimilati alla didattica e alla vita scolastica.

  • ASLAM, Lentate sul Seveso
  • Bartolo, Pachino
  • Berenini, Fidenza
  • Bertrand Russell – Isaac Newton, Scandicci
  • Cavalieri servizi commerciali, Milano
  • Cavalieri servizi sanitari, Milano
  • Ciampini Boccardo, Novi Ligure
  • Da Vinci, Pescara
  • Del Prete-Falcone, Sava Taranto
  • Di Vittorio Lattanzio, Roma
  • E.Vittorini, Gela
  • Einaudi, Roma
  • Facchinetti, Castellanza
  • Fermi Sacconi Ceci, Ascoli Piceno
  • Ferraris, Napoli
  • Grassi 1, Torino
  • Grassi 2, Torino
  • Grassi 3, Torino
  • IC via Valletta Fogliano, Vigevano
  • Luigi Casale, Vigevano
  • Luigi Di Maggio, San Giovanni Rotondo
  • Machiavelli, Roma
  • Marconi-Mangano, Catania
  • Melloni, Parma
  • Mosè Bianchi, Monza
  • Pertini, Alatri
  • Rossi, Vicenza
  • Vallauri, Velletri
  • Volta, Napoli

(Per un bilancio del Team di formazione della LUISS Business School, potete leggere questo approfondimento)

LEGGI ANCHE

Il progetto di formazione promosso da Snam, ELIS e Luiss Business School riconoscerà crediti formativi, e non sarà più solo un programma di upskilling
Il progetto di formazione Con la Scuola è voluto da Snam in collaborazione con LUISS Business School e ELIS. Qui un focus sul ruolo della formazione nei Cdc
Il vice presidente per il Capitale Umano di Confindustria su Istruzione, ceto dirigente e le nuove sfide per l’era post-Covid.
Sulla rivista Formiche un quadro delle migliori iniziative per la didattica online in emergenza da Coronavirus. Con la Scuola tra le proposte più meritevoli.
Con la Scuola - logo

CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.CONLASCUOLA.COM

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.